Montepulciano D’Abruzzo COLLINE TERAMANE docg MASTROBONO RISERVA Vini La quercia

€24,90

Montepulciano D’Abruzzo COLLINE TERAMANE docg MASTROBONO RISERVA Vini La quercia

€24,90
Descrizione Prodotto

Una storia fatta di valori, amicizia, fortuna. E la volontà di fare un prodotto semplice ma di qualità

L’azienda agricola La quercia è condotta da quattro amici che sul finire degli anni ottanta divennero casualmente colleghi di lavoro Elisabetta Di Berardino, infatti, responsabile amministrativo, inizio’ a lavorare presso un’azienda vinicola e di consulenza, dove lavorava già’ da alcuni anni l’enologo Antonio Lamona ed il responsabile commerciale Luca Moretti e dove approdò dopo alcuni anni l’enotecnico Fabio Pedicone.Insieme lavorarono fino al duemila quando decisero di rilevare L’azienda agricola La quercia, con la quale avevano già’ collaborato in qualità di consulenti.L’azienda Agricola La quercia è una piccola azienda vitivinicola che si estende per circa 46.50 ettari circa di vigneto e circa 5 ettari di oliveto con annesso uno stabilimento enologico di circa 400 mq con capacita’ produttiva di circa 4000 hl di vino. L’attività dell’azienda è improntata al rispetto per la natura in quanto si è convinti che ciò’ sia fondamentale per ottenere un buon prodotto e per rispettare la salute dell’uomo e della fauna.Durante la lavorazione il prodotto viene trattato il meno possibile affinché nel bicchiere si possa trovare il riflesso della terra di origine e delle sue caratteristiche tipiche. Alla base della lavorazione c’è la qualità e la tipicità del prodotto che consente l’identificazione del vino e della terra d’origine.

 

Denominazione: Montepulciano d’Abruzzo colline teramane Denominazione di Origine Controllata e Garantita Riserva.

Uva: Montepulciano 100 %.

Altitudine: 210 m s.l.m.

Terreni: medio impasto.

Vigneto: filare, guyot semplice.

Vendemmia: Raccolta manuale, ultima decade di Ottobre previa selezione uve in vigneto.

Vinificazione: l’uva privata del proprio raspo, viene trasportata all’interno di serbatoi di cemento. Il pigiato viene avviato alla fermentazione che è svolta a temperatura controllata con picchi che raggiungono i 30° C. La macerazione si protrae per circa un mese dopo la fine della fermentazione, con la movimentazione quotidiana della massa attraverso rimontaggi manuali. Dopo la svinatura, si lascia “riposare” per circa 7 mesi in serbatoi d’acciaio, per poi permettere l’evoluzione naturale del vino, facendolo maturare in botti grandi di legno di rovere per 24 – 36 mesi. L’affinamento in bottiglia avviene per circa un anno.

Note di degustazione: vino da meditazione, super strutturato, complesso nei profumi e nel corpo. L’ossigenazione è necessaria: si consiglia la stappatura 4/5 ore prima della consumazione.

Cibo & vino: da bere da solo con cioccolata e sigaro o accostato a carni rosse e selvaggina.

In particolare consigliamo di abbinarlo al seguente piatto tipico: agnello scottadito.

Prima annata di produzione: 2003

Gradazione: 15,00 %Vol

Formato: Litri 0,75

Annata: 2010

 

L’etichetta: simbolo per la quercia di un’amicizia nuova, una ritrovata e altre confermate. L’omaggio a Mastro Melchiorre Bono, scalpellino abruzzese, artista minore, poco noto come tanti altri, fondamentale nell’arricchimento della cultura del territorio.

American Express Apple Pay Bancontact Google Pay iDEAL Maestro Mastercard PayPal Shop Pay Visa